Interviste - 10 gennaio 2023

Esperto dell'anno 2022: il dottor Henry Hunt-Grubbe!

Scritto da Olivia Mahaux 5 min lettura

Info

Questa pagina, originariamente pubblicata in inglese, è offerta in italian con l'aiuto di traduttori automatici. Avete bisogno di aiuto? Contattateci

Ora che l'anno 2022 è giunto al termine, è tempo di contemplare il fantastico lavoro svolto dalla nostra Expert Community. Il Prêt à Voter, l'Iniziativa Solutions for Cities e l'etichettatura di Soluzioni pulite e redditizie sono stati possibili grazie al sostegno costante della nostra Comunità di esperti. Semplicemente non potremmo portare a termine la nostra missione senza lo sforzo e l'impegno dei nostri 370 Esperti. Per

celebrare i loro sforzi, siamo orgogliosi di annunciare i Premi Esperto dell'Anno per il 2022. I premi premiano gli Esperti che sono andati oltre il loro ruolo e che hanno impressionato per la loro dedizione ed eccellenza nel corso dell'anno. I 20 Esperti che hanno ottenuto i migliori risultati sono stati premiati per tutti i loro sforzi nel corso del 2022, con un riconoscimento speciale per l'Esperto che ha ottenuto i migliori risultati nel 2022.

Congratulazioni vivissime ai 20 Esperti premiati nel 2022!

Siamo lieti di annunciare che, tra i 20 Esperti che hanno ottenuto i migliori risultati nel 2022, l'Esperto dell'anno è... Dr. Henry Hunt-Grubbe! Henry si è unito alla nostra Community nell'aprile 2018 e da allora ha eseguito 60 valutazioni eccellenti. Noi della Solar Impulse Foundation desideriamo esprimere la nostra profonda gratitudine a Henry per la sua incrollabile dedizione al ruolo di Esperto.

Congratulazioni all'Esperto dell'anno 2022: il Dr. Henry Hunt-Grubbe!

Congratulazioni! Come ci si sente a essere l'Esperto dell'anno 2022?

Sono estremamente orgoglioso di ricevere questo premio. È meraviglioso essere riconosciuti e ricevere un apprezzamento speciale per i miei sforzi.

Può parlarci del suo background e del suo settore di competenza?

Da piccola volevo fare l'ingegnere, ho conseguito un master e un dottorato in ingegneria elettrica ed elettronica. In seguito ho studiato Diritto della Proprietà Intellettuale e ho conseguito la qualifica di Consulente in Brevetti. Il

mio lavoro consiste nell'ottenere la protezione legale per le nuove tecnologie e nel fornire consulenza su questioni correlate. In oltre 15 anni di professione, ho lavorato ogni giorno su diverse tecnologie all'avanguardia. Mi piace l'apprendimento costante e l'ampiezza delle tecnologie interessanti di cui mi occupo (ad esempio, ingegneria meccanica, ingegneria chimica, dispositivi medici, semiconduttori, intelligenza artificiale e molte altre). I miei clienti preferiti sono le PMI, gli spin-out universitari e le start-up. È molto gratificante fornire consulenza a un'azienda di successo per un lungo periodo e vederla crescere fino alla vendita o alla quotazione in borsa.

Perché ha deciso di entrare a far parte della Expert Community e cosa significa per lei far parte della Fondazione?

Condivido fortemente l'obiettivo della Fondazione di promuovere l'adozione di tecnologie verdi. Ho voluto far parte degli Esperti della Fondazione perché sentivo di poter apportare competenze rilevanti. Quando si valuta una soluzione, ci sono spesso analogie con le questioni che si presentano quando si esegue un'indagine di due diligence o si consiglia un'azienda sulla strategia. Essere un esperto mi permette di fornire pareri anonimi e gratuiti, auspicabilmente a beneficio di tutti.

Con l'urgenza odierna di trovare e implementare soluzioni sostenibili su larga scala, ritiene che i brevetti rallentino l'innovazione, la riproduzione e l'implementazione di tecnologie promettenti, risultando quindi svantaggiosi per la nostra società?

I brevetti incoraggiano e premiano l'innovazione, non la rallentano. I brevetti sono beni molto importanti. Per le grandi aziende, i brevetti sono necessari per proteggere la propria posizione di mercato e per giustificare gli ingenti investimenti richiesti per sviluppare e commercializzare nuove tecnologie. Con una strategia appropriata, in base al loro piano aziendale e ad altre circostanze, i brevetti sono anche beni preziosi per le PMI. I brevetti aumentano la loro attrattiva nei confronti degli investitori e consentono loro di divulgare con sicurezza i dettagli della loro nuova tecnologia. I

brevetti non impediscono la commercializzazione di una tecnologia valida e necessaria. Eventuali ostacoli causati dai brevetti possono essere superati da accordi di licenza, vendita e altro. I brevetti consentono di implementare le nuove tecnologie in modo più sicuro ed equo rispetto all'assenza di controlli giuridicamente vincolanti.

Quali tipi di soluzioni ha valutato per la Solar Impulse Foundation in qualità di esperto? Quali soluzioni l'hanno maggiormente colpita e perché?

Le sessanta soluzioni che ho valutato coprono diversi tipi di attività e tecnologie. Sono particolarmente interessato a quelle relative alla cattura del carbonio, alla produzione di idrogeno e alla produzione di biocarburanti. Collaboro con un gran numero di aziende, università e altre organizzazioni di ricerca in questi settori e quindi ho una conoscenza specialistica. Detto questo, la mia valutazione preferita è stata quella di briiv, un purificatore d'aria con un filtro in materiale naturale. Dopo aver letto la descrizione della soluzione volevo comprare il prodotto!

Quali sono le sue speranze per le Soluzioni etichettate e per la missione generale della Fondazione Solar Impulse?

A mio parere, per aiutare l'ambiente è necessario adottare un gran numero di tecnologie verdi diverse. Alcune di queste possono essere adatte a una commercializzazione globale su larga scala, altre possono essere commercializzate solo su piccola scala locale.

Sono d'accordo con il modo in cui la Fondazione promuove un'ampia gamma di aziende con prodotti e/o servizi vantaggiosi per l'ambiente che possono essere commercializzati con profitto. Spero di vedere tutte le Soluzioni Etichettate commercializzate con successo e complementari l'una all'altra per il miglioramento generale dell'ambiente e della società.

Desidera condividere qualcos'altro?

Sono lieto di aver assistito al cambiamento di atteggiamento nei confronti delle tecnologie verdi da parte delle principali aziende energetiche. Quando ho iniziato la mia carriera, ho lavorato a molte innovazioni nell'industria petrolifera, guidate dalle esigenze delle multinazionali. Da allora ho visto queste stesse aziende trasformarsi da compagnie petrolifere a compagnie energetiche, con grandi investimenti in progetti che vanno dai parchi eolici alla cattura e allo stoccaggio del carbonio. Naturalmente, sono necessari molti altri progressi. Tuttavia, è positivo che aziende potenti stiano assumendo un ruolo guida nello sviluppo di tecnologie verdi.

Scritto da Olivia Mahaux su 10 gennaio 2023

Ti piace questo articolo? Condividetelo con i vostri amici!