1000 Soluzioni - 07 marzo 2019

K-Ryole, un rimorchio elettrico intelligente per consegne dell'ultimo miglio pulite ed efficienti

bicicletta k-ryole

Scritto da Tristan Lebleu

Info

Questa pagina, originariamente pubblicata in inglese, è offerta in italian con l'aiuto di traduttori automatici. Avete bisogno di aiuto? Contattateci

Il commercio elettronico fa ormai parte della nostra vita quotidiana. Compriamo praticamente di tutto in pochi secondi, con un semplice clic, e ci aspettiamo che gli acquisti arrivino a casa nostra entro pochi giorni. Ma sapete che questa comodissima abitudine ha conseguenze importanti, sia sulle città che sull'ambiente?



Infatti, affinché le merci arrivino a casa vostra, è necessario mettere in atto un'intera catena logistica, che spesso comprende navi, aerei, camion e furgoni. L'ultima parte della consegna, dai centri di distribuzione alla destinazione finale del pacco, è nota come "consegna dell'ultimo miglio" e contribuisce in modo determinante alle emissioni di carbonio. Secondo un recente studio del Logistics Research Centre della Heriot-Watt University, ogni pacco consegnato rappresenta 181 g di CO2. Il problema è piuttosto rilevante, poiché solo in Europa ogni anno vengono consegnati circa 5 miliardi di pacchi nelle città. I gas serra non sono l'unico problema. Le consegne in città causano anche problemi come la congestione del traffico, che a sua volta provoca inquinamento acustico. Con il rapido aumento degli acquisti online, questi problemi sono destinati ad aumentare.

Gilles Vallier e Nicolas Duvaut hanno inventato K-Ryole per offrire un'alternativa pulita e redditizia alle consegne dell'ultimo miglio. In realtà, l'idea è nata per una questione di convenienza personale, piuttosto che per risolvere uno dei maggiori problemi della logistica. Quando i due amici hanno deciso di lasciare la Francia per un viaggio in bicicletta attraverso l'America, volevano un modo per trasportare i loro bagagli senza sforzo. È nata così l'idea di K-Ryole.

Questo "rimorchio elettrico intelligente", come lo chiamano i due ingegneri, può essere agganciato a qualsiasi tipo di bicicletta. È composto da due motori sulle ruote e da un sensore sul gancio di traino del rimorchio. La grande innovazione di K-Ryole risiede nel suo sensore incorporato, che sente quando il ciclista pedala e accelera di conseguenza, e sente la compressione quando il ciclista frena e decelera di conseguenza. Il risultato è sorprendente: gli utenti di K-Ryole possono trasportare un carico fino a 250 kg senza sentire alcun peso dietro di sé.

L'obiettivo dei co-fondatori di K-Ryole è quello di rendere le consegne dell'ultimo miglio senza sforzo e totalmente pulite.

Perfettamente adattato alla larghezza delle strade ciclabili, che stanno comparendo in tutte le città europee, il rimorchio elettrico intelligente ha già convinto i grandi rivenditori, i servizi postali, i supermercati e le società di consegna. La città di Parigi sta addirittura utilizzando i rimorchi K-Ryole senza bicicletta per consentire ai lavoratori di spostare attrezzi e oggetti pesanti senza alcuno sforzo.

Sostituendo i loro furgoni inquinanti con rimorchi elettrici intelligenti, le aziende non solo agiscono in modo responsabile per il pianeta e per le città, ma ottengono anche un notevole profitto. Risparmiano sulle spese di carburante e trascorrono molto meno tempo nel traffico. K-Ryole è l'esempio perfetto di una filosofia di creazione di valore condiviso e una scelta ovvia per il Solar Impulse Efficient Solution Label.

Ti piace questo articolo? Condividetelo con i vostri amici!
Chiudi